ZTL pro 2012 – HABILLÉ D’EAU

10 maggio 2012

* 10 MAGGIO 20:30 . HABILLÉ D’EAU . TEATRO PALLADIUM *

Palladium Università Roma Tre
Piazza Bartolomeo Romano, 8, 00154 Roma

OR – SULLA FRASE NOMINALE

ideazione e regia/concept and direction Silvia Rampelli

danza/dance Alessandra Cristiani, Eleonora Chiocchini, Andreana Notaro

luce/lights Gianni Staropoli

registrazioni/sound Paolo Sinigaglia

elaborazione suono/sound work Mario Salvucci

una produzione/produced by Habillé D’Eau, ZTL-Pro


con il contributo di/with the contribution of Provincia di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali

con il sostegno/with the support Teatro Due di Roma


in collaborazione con/in collaboration with Fondazione Romaeuropa / Palladium e/and Teatro di Roma

L’inefficacia dell’oggetto in una serie ordinata
L’ostruzione del nesso
Undici colpi
Disamina

La ricerca tematizza l’indagine sull’atto come dialettica tra temporalità e identità della forma.
Riflette la fuga della sostanza dalla reiterazione dell’evento.
L’evento stesso sembra negare l’unità – accadimento per manifestare una identità plurale temporalmente spersa.
Nell’assenza di predicato, arresti, ritorni, vuoti d’informazione che il manto della luce segna e disloca, ridefinendo i rapporti all’interno di una dinamica non sequenziale.
“Cristiani”: il suono si fa ordine, annuncio, nome proprio. L’azione si duplica e si rifrange come le pieghe reiterate sul livido panno. Due figure, tre. Il nesso è ostruito.
Tutte le presenze sono di piccola statura.

The ineffectiveness of the object in an ordered series.
Obstruction of the connection.
Eleven shots.
Examination

The research is based on action as the dialectics of the form’s time and identity. 
It reflects the substance’s escape from the repetition of the event.
The event itself seems to deny unity – a plural identity temporarily scattered that is shown through what happens.

In the absence of action, light signs and misplaces standstills, returns, voids of information, redefining the relationships within a non-sequential dynamic.

“Cristiani”: the sound becomes command, proclamation and noun. The action duplicates and refracts itself as folds on a livid cloth. Two figures, three. The connection is blocked.
 All figures are short.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi